Dopo sei anni di lavoro da parte dei volontari del Gruppo Sentieri del CAI Bolzaneto, finalmente il 12 novembre scorso è stato inaugurato il Sentiero che dalla località Cavalla di Murta sale a l’Asósto di Bigiæ, poi al Bric de Prîa Scugénte e scende alla Colla di Murta costituendo una bretella del Sentiero Bolzaneto – Murta – Lencisa – Piani di Praglia, mantenuto dal CAI Bolzaneto.
Con l’approssimarsi della bella stagione, vi invito a programmare un’escursione per visitarlo. A tale proposito si forniscono alcuni dati logistici.
Il sentiero, dotato di segnaletica verticale e orizzontale, inizia da Via Scarpino, dove termina l’asfalto.
È consigliabile parcheggiare l’auto all’inizio di Via Scarpino o prima.
Il dislivello dell’escursione e di circa 400 metri.
La difficoltà della gita è “escursionistica”.
Il tempo di cammino è di circa 1 ora e 30’.
Il percorso, sino allo storico monumento litico, l’Asósto di Bigiæ, si sviluppa sui versanti della montagna protetti dal vento di tramontana, quindi l’escursione è possibile anche nelle belle giornate invernali che, tra l'altro, consentono di godere un panorama, a 360°, assai più nitido e dettagliato che nelle altre stagioni dell’anno.

Altre informazioni dai seguenti collegamenti:
http://www.caibolzaneto.net/attivita/asosto/index.php

http://www.caibolzaneto.net/articoli/annuario/2013/Annuario2013.pdf
pagine 75/78

Asósto - pieghevole sentiero